Il Club 27

IL CLUB 27

 

Robert Johnson, Brian Jones,  Jimi Hendrix, Janis Joplin, Jim Morrison, Kurt Kobain, Amy Whinehouse…

 

Troppo facile parlare del Club 27. Rockettari di tutto il mondo, sappiamo di cosa stiamo parlando! In realtà, probabilmente, questa è una delle forzature più conosciute del mondo delle coincidenze. I musicisti che, per noi, prematuramente sono andati a suonare di là sono una cinquantina, ma questi sono indubbiamente i più famosi. E su questa cosa sicuramente lo showbiz ha voluto creare il “mito dei miti”. Resta il fatto comunque che, per ognuno di essi, l’alone di mistero c’è, non nascondiamocelo… Robert Johnson su tutti, il primo. Quanti di noi sanno che il termine “crossroads” ( v. Eric Clapton al mitico concerto alle Antille del 2004 ) nella storia del rock-blues si riferisce all’incontro avuto da Robert Johnson con il Diavolo che gli ha insegnato a suonare la chitarra? Ad un incrocio, appunto… prima di quel giorno non sapeva neppure imbracciarla.

Il 27mo anno coinvolge non solo rockstar, ma anche le painting star: a 27 anni cambia “livello” anche Jean Michel Basquiat, il famoso wallwriter afroamericano. Che fu anche musicista, tra l’altro, con i Gray.

Rock’n Roll never die!

Vince

P.S.: Nick, Silvia, rockstar preferita? Attendo fiducioso…