“Tra le nuvole”

2 Ottobre 2018

Buongiorno…

“Tra le nuvole”, 2009, Jason Reitman.  Bellissimo film, rivisto ieri sera, pluricandidato all’Oscar e all’Orso d’oro a Berlino, con George Clooney molto ispirato nella parte di un tagliatore di teste, Ryan Bingham, che fa del licenziamento del personale il suo cinico motivo di guadagnare molto bene e vivere nel lusso.  “E’ il nostro lavoro, portiamo la gente alla deriva” spiega a una sua giovane collega.  Per questo è single convinto, non vuole impegni sentimentali, ammette di sentire il peso della “troppa responsabilità” in una relazione. Non la sa gestire. Ma un giorno, il Signor Destino, gli fa vedere due cose: la sorella felice col suo promesso sposo che le chiede in ginocchio di vivere con lei, ed Alex, una donna conosciuta in viaggio nella quale pensa di aver trovato l’Amore. Ma questa seconda sarà solo una lezione della Vita, perché Alex ha famiglia e non potrà stare con lui. Solo sesso: “…quando vuoi chiamami”, gli dice Alex. Non succederà, non è questo che lo fa stare bene. Non più.  Alex serviva solo, per il momento, a far provare a Ryan un sentimento, una energia, che non pensava avrebbe mai incontrato nella sua vita. Ryan Bingham tornerà a girare il mondo “tagliando teste”, senza “impegno”, senza “troppa responsabilità”, ma ora sa che l’Amore esiste, anche se si rende conto, amaramente, di non essere pronto per Amare, forse nemmeno capace, al momento, ma con la consapevolezza che senza Amore , ma soprattutto senza Amore Incondizionato, vivi a metà, “tagliando” non solo teste all’Ufficio del Personale, ma soprattutto Cuori, a cominciare dal tuo.

Buona giornata, Cuori  Consapevoli. Vince

vincenzo@vincenzopezzella.it