Viaggi

Buongiorno…
Prima delle vacanze le Case Automobilistiche ci hanno offerto i loro modelli a prezzi stracciati per poter farci gustare l’auto nuova in garage. “Macchina nuova, tutto un altro viaggiare…” Viaggiare. Oppure: “Basta al rientro dalla ferie, si cambia…” Cambiare. Ma…. viaggiare, o spostarsi? Viaggio e spostamento, lo sappiamo bene, non sono la stessa cosa. E la differenza non la fa la macchina nuova, la fa ciò che ci metti tu. La macchina nuova, metaforicamente parlando, perchè è di modello di vita, e di Amore, che stiamo parlando è solo il primo passo, quella di prima era finita, oppure hai “sentito” il bisogno di cambiarla. Ma se la guidi come la precedente, la tua macchina/vita, resterà solo, per un po’ di tempo, un bell’oggetto da esposizione, si si anche la vita, con un sacco di complimenti dall’esterno e con buona pace dell’ego. E poi ti annoierà, anche questa. L’ego sarà ingrassato, farai un apparente figurone, ma il tuo cuore sarà dimagrito, e tu non sarai felice. Neanche con questo nuovo modello. E ne cercherai un altro, finché non ti annoierà anche quello… E racconterai in giro che preferisci andare a piedi o in bici… Sempre, metaforicamente parlando… Se invece cambiamo guida, soprattutto nella vita e nell’amore, allora lo spostamento si trasforma in viaggio, l’ego da sfilata sta a casa, così per un po’ non “rompe”, non sentiamo più le sue “ego”istiche lezioni di guida e ci concentriamo sul panorama, non sull’oggetto. Sul viaggio, non sullo spostamento. L’importante, a quel punto, diventa il livello del carburante: si, si, certo quello della macchina ok, ma la benzina verde serve solo per lo spostamento, il carburante per il Viaggio si chiama Amore. Incondizionato. E la colonnina del rifornimento ce l’abbiamo dentro di noi. Essere bravi a fare il pieno.

Perché, a quel punto, il bancomat può stare a casa, in garage.  A fare compagnia all’ego da esibizione.

Buon viaggio, Cuori ❤️😎 Piloti. Vince Pezzella

vincenzo@vincenzopezzella.it