Esperienze sul Lago

Eccoci ora a condividere la giornata delle “esperienze” vissute al Training Avanzato “Molte Vite, molti Maestri” di fine maggio con Brian Weiss a Lazise sul Garda.  Novità, sorprese e conferme.  Inutile nascondere che il “piatto forte” della giornata sono state le sedute di ipnosi regressiva cui, volontariamente, alcune persone del pubblico si sono sottoposte col Dr. Weiss. Non ritengo opportuno scendere nei particolari delle vite intime, attuali e precedenti, delle persone, pur non facendo nomi, ma mi sembra doveroso anche per rispetto verso l’impegno pubblico del Dr. Weiss dire che due persone hanno di fatto, risolto, due grossi problemi familiari, attraverso queste due regressioni, capendo in maniera molto chiara e netta, la prima persona,  il perché di un grosso problema di relazione con il fratello in questa vita, e la seconda persona, come risolvere un problema di propria capacità decisionale.  Al di là del risultato ottenuto, che evidentemente è molto importante, ciò che ha colpito è stato il livello vibrazionale collettivo che si è instaurato nell’aula fra tutti noi partecipanti, durante le regressioni Seicento persone con le anime all’unisono, e vi garantisco che questa situazione era davvero palpabile.  Ed un senso di solidarietà per la consapevolezza che tutti noi, nessuno escluso, siamo di fatto coinvolti, perché viviamo vicino ad altre persone, al loro livello vibrazionale, ed è un interscambio continuo. Lavorare per la propria felicità e per quella delle persone che amiamo diventa un regalo a tutta la comunità umana. Fra questa, ci saranno anime che raccoglieranno queste Energie d’Amore e anime che non lo faranno. Non importa, il resto della vita presente e le successive, insegneranno a queste anime ad accogliere l’Amore. Sembra un paradosso, ma Weiss ha molto insistito, molto, sul fatto che spesso è molto più difficile accogliere l’amore che non darlo. La sfida dell’evoluzione, per moltissime anime, è lì. Brian Weiss, come sappiamo, dice che ogni vita è un Anno Scolastico, si può venire promossi o bocciati,  e si ripete l’anno finche l’Amore, l’unica “realtà”, viene dapprima accolto e poi condiviso: ecco la Laurea! E come tutte le lauree, richiede costanza, “crederci”, nell’Amore Incondizionato, e allora arriva.

Tornando alle sessioni, sono stato molto colpito dalle mie due esperienze. La prima, con una signora, evidentemente mai conosciuta prima, con cui ho fatto un esercizio di trasmissione di energia, attraverso un oggetto a me caro. Questo era il prerequisito dettato dal Dr. Weiss. Questa signora doveva tenere fra le mani questo oggetto, ed io ho utilizzato un portamonete che mi è molto caro perché mi è stato regalato da mia figlia, concentrarsi su questo oggetto, in silenzio assoluto per circa due minuti e descrivere poi ciò che le era “arrivato” da questo oggetto. Ok, questa signora, quando mi ha spiegato cosa le era “arrivato” attraverso una visione, ha descritto perfettamente le mie aspirazioni per il futuro, ciò che mi spinge e ciò che mi frena. Sono rimasto davvero colpito, perché la descrizione è stata davvero molto vicina e ciò che io “sento” e vorrei per i miei prossimi anni. Esercizio bellissimo!

La seconda esperienza che ho fatto, sempre con una signora mai conosciuta prima, prevedeva che le due persone, lei ed io quindi, dapprima stessero sedute una davanti all’altra in pieno buio, e poi, ad un lievissimo innalzamento della luce,  descrivessero come appariva il volto della persona che avevano di fronte. Il Dr. Weiss ci ha preavvisato di essere molto sinceri nella descrizione dei volti, perché avrebbero potuto esserci delle sorprese, che, poi si sono puntualmente verificate. Descriverò ciò che questa persona ha visto in me: due trasformazioni del volto che, devo dire, mi hanno sorpreso ma gratificato. Molto. Ecco perché. Dapprima ha visto il mio volto trasformarsi in quello di un alieno, con la forma del cranio ed il colore del volto che cambiava.  Inoltre, ha percepito al buio la mia emozione e la mia energia su questa cosa, descrivendo una specie di aura intorno al mio corpo, di colore biancastro. Mentre mi descriveva questa cosa, nello stesso preciso momento, Brian ad alta voce ha detto: “Qualcuno potrebbe aver visto degli alieni…”  Noooo…. Le ho chiesto insistentemente di descrivermi la mia aura e la sua descrizione mi ha rassicurato del fatto che, qualche anno fa, anch’io ho visto, in un pomeriggio particolare, l’aura della mia Fiamma Gemella, distintamente, in un ricordo incancellabile perché davvero potente. E la luce fortissima dentro ai suoi bulbi oculari che si accompagnava all’aura. Quindi, anche la mia visione dell’aura era, per me stesso, ancora più credibile. Non ne avevo bisogno in realtà di questa conferma, perché l’Amore vince su qualsiasi dubbio, ma comunque mi ha fatto molto piacere.  La seconda trasformazione del mio volto è stata, agli occhi di questa signora, nel muso di un elefante. Ricordate il post che abbiamo condiviso il 31 maggio scorso sul significato degli elefanti? Ecco perché ho voluto la vostra percezione: in effetti l’elefante è un simbolo molto positivo: concretezza, onestà, credibilità, presenza,costanza, forza, e via di questo passo. Che sia apparso questo simbolo sul mio volto non può che avermi fatto un enorme piacere. Per me, nell’Amore, l’”esserci”, per la persona che si ama, è oltre che una gioia spontanea, una missione: la più bella e gratificante che l’Universo può affidarci. 

Bene… Ci ritroviamo tra poco qui al terzo ed ultimo articolo su questo entusiasmante Training. Qualche giorno per mettere a posto gli appunti e saremo qui. Grazie di avermi letto e dei vostro contatti che ormai sono più di cento ogni giorno! GRAZIE DI VERO CUORE e tra poco vi comunicherò una bella, spero, sorpresa per il nostro gruppo.

Un abbraccio. Vince

Sempre la mia mail: grazie a chi mi ha già scritto!   

vincenzo@vincenzopezzella.it

dav